Le dune egiziane chiamano

02/10/2011

Tutto è pronto per la quattordicesima edizione del Pharaons Rally. Questa sera sono terminati i due giorni di verifiche e domani, finalmente, le Piramidi di Giza saluteranno la partenza della prima tappa, da Cairo a Tibniya, di 470 chilometri.

La nuova location del Pharaons Rally 2011, il Movenpick Hotel di 6 of October City, sulla strada per le Oasi, si è dimostrata ideale. Bellissimo Hotel, ampi spazi che hanno permesso lo svolgimento delle due giornate di verifiche tecniche e amministrative, qualcuno si è concesso un bagno in piscina prima di lasciare la capitale egiziana per intraprendere il lungo viaggio nel deserto.

L’attesa cresce, tutto è pronto per il via della nuova avventura del Pharaons Rally e le Piramidi di Giza sono pronte, come sempre, a salutare la partenza dei piloti.

Questa sera tutti gli equipaggi hanno terminato la fase preliminare delle verifiche sportive e tecniche ed ormai ci siamo: domani la prima delle sei tappe del Pharaons 2011 lascerà le Piramidi per dirigersi a Tibniya, vicino all’Oasi di Baharija, che raggiungerà dopo 470 chilometri, 356 dei quali di prova speciale. Sarà subito battaglia su una tappa che, dopo una prima metà molto veloce, incontrerà tratti difficili sia per la guida che per la navigazione.

86 le moto e i quad verificati, mentre tra le quattro ruote sono stati invece 26 gli equipaggi ammessi al via. Oltre ai mezzi in gara ci saranno altri 9 equipaggi, tra auto e moto, impegnati nel Pharaons Classic, l’appassionante formula di abilità destinata a chi ama vivere il deserto senza l’assillo del cronometro.

Il primo a partire domattina sarà Marc Coma, il vincitore dello scorso anno che in Egitto cercherà di recuperare i punti che lo separano da Helder Rodrigues e Jakub Przygonski nella classifica Mondiale, oltre che conquistare il suo quinto sigillo al Pharaons. La fila dei 12 quad in gara sarà invece aperta da Camelia Liparoti, immancabile presenza in Egitto. A Jean Louis Schlesser toccherà il ruolo di apripista tra le quattro ruote.

Per seguire la gara “live” basta collegarsi al sito internet www.pharaonsrally.com. In home page, nella sezione Rally Online, sarà possibile vedere in real time la posizione dei piloti sul percorso.

I NUMERI DEL PHARAONS 2011

Moto/Quad in gara: 86 Auto/Camion in gara: 26 Auto/Moto Pharaons Classic: 9 Paesi rappresentati: 21 Personale organizzazione: 110 Personale Khaset organizzazione: 110 Staff medico: 25 Giornalisti accreditati: 64

Numero totale della carovana: 532

Chilometri del percorso: Prove speciali 2250,78 Trasferimenti 342,37 TOTALE 2593,15

Servizio Sanitario Elicotteri 2 Clinica mobile 1 Camion ambulanza 1 Auto mediche 5