Comunicati Stampa

Joan Barreda e Khalifa Al-Mutawei/Andreas Schulz, vincitori

06/10/2012

Dopo una settimana passata nel deserto, i « sopravvissuti » della quindicesima edizione del Pharaons Rally hanno raggiunto le Piramidi di Giza per la giusta ricompensa dopo sei giorni di fatiche.

Tra le moto lo spagnolo Joan Barreda su Husqvarna e, tra le auto, Khalifa Al-Mutawei/Andreas Schulz (Mini All 4) sono stati ricevuti con tutti gli onori dalle autorità egiziane per festeggiare la loro prima vittoria in questo rally. Il quale ha mantenuto tutte le sue promesse : convivialità, ambiente familiare, percorso da sogno, road-book preciso e una corsa appassionante fino al termine per entrambe le categorie : moto/quad e auto.

Moto: la prima di Joan Barreda A 29 anni Joan Barreda ottiene la sua prima grande vittoria della sua giovane carriera nei rally (due stagioni) alla guida della sua nuova Husqvarna sviluppata per la Dakar. Si vede in lui, per gli anni a venire, l'erede naturale del suo compatriota Marc ...

more

Il giorno delle « prime »

05/10/2012

Il polacco Jakub Przygonski (KTM) tra le moto e Miroslav Zapletal-Manciej Marton (H3 Evo) tra le auto ottengono la loro prima vittoria di tappa al Pharaons 2012. Entrambi erano alla ricerca di un successo parziale ed oggi, finalmente, la missione è compiuta! Joan Barreda ha trovato oggi qualcuno più veloce di lui. Il leader della classifica provvisoria non cerca la vittoria ad ogni costo, ma si accontanta di gestire il vantaggio e soprattutto far pratica nella navigazione. In questa quinta tappa è stato infatti molto difficile per tutti trovare il percorso corretto, con tanti errori il più eclatante dei quali è accaduto a Paulo Goncalves, che ha perso un'eternità concedendo 1h16' al vincitore Jakub Przygonski. Il polacco ha ritrovato il sorriso lanciandosi all'inseguimento di Barreda e della sua Husqvarna: «L'inizio della tappa era piuttosto facile, per contro gli ultimi 200 chilometri sono stati molto impegnativi. C'erano ...

more

Breaking News: la Schlesser Adventure esclusa

04/10/2012

Per la prima volta in una ventina d'anni di esperienza nei Rally-Raid, la Schlesser Adventures vive una serata durissima dopo una giornata eccezionale. In seguito ad una verifica tecnica a sorpresa da parte dei commissati tecnici FIA all'arrivo, la brida di 37,2 mm montata sulla macchina non si è rivelata conforme al regolamento.

L'errore è umano. Il team Schlesser Adventures, da sempre minuzioso e perfezionista nella preparazione dei propri Buggy 2 ruote motrici, si vede escluso dalla manche mondiale egiziana, in seguito alla notifica da parte della FIA.

Per questo il Buggy 'blu' abbandona la scena senza fare appello alla decisione della giuria.

Ricordiamo che l'equipaggio Jean-Louis Schlesser – Konstantin Zhiltsov aveva preso il comando della classifica del Pharaons alla conclusione della tappa odierna. Con 10'07'' di vantaggio sulle Mini All4 Racing di Khalifa Al-Mutawei – Andreas Schulz (X-Raid).

L'equipaggio del Team Fazza Cross Country ...

more

Joan Barreda in fuga, Schlesser nuovo leader

04/10/2012

Una giornata molto calda, come ognuna delle quattro tappe del Pharaons fin qui disputate. Per questo si parte molto presto al mattino, il sole spunta dalla sommità delle dune e il fresco della notte è ancora palpabile.

La quarta giornata del rally è stata un po' più difficile di quella di ieri, e un po' meno di quella che attende domani i «sopravvissuti». Quel che riguarda la categoria moto si riassume in un nome: Joan Barreda. Spazza via la concorrenza con estrema facilità al punto di ottenere ogni giorno risultati che i piloti KTM guardano con sguardo «cattivo». Gli addetti ai lavori ormai vedono nell'Husqvarna un pericoloso concorrente per la Casa austriaca alla prossima Dakar.

Quando Barreda vince la tappa, la terza sulle quattro disputate, si ha l'impressione che si ripeta ogni giorno nelle dichiarazioni: partito per primo, dice «Navigazione senza problemi» nessun errore come il giorno prima ...

more

Barreda concede il bis, Al-Mutaiwei prende ossigeno

03/10/2012

“E' stata una speciale bellissima, una da vero rally raid” Parola del tracciatore Stephan Le Bail, incrociato al bivacco di Abu Mingar prima di ripartire per il suo lavoro di apripista del rally. “Fa piacere trovare situazioni così simboliche: sabbia, cordoni di dune, navigazione...” Aggiunge Pierre Lartigue, alla guida dell'auto. Di sabbia i piloti ne hanno mangiata tanta durante la giornata. Joan Barreda sulla sua Husqvarna sembra viaggiare su un altro pianeta, ed anche oggi ha dominato: “La moto anche oggi è andata benissimo, è la stessa che utilizzeremo per la Dakar.” afferma il pilota catalano. La concorrenza e in particolare KTM si mostra spaventata dalla velocità di punta dell'Husqvarna. Come al termine della prima tappa Paulo Goncalves termina secondo a 2'24'', realizzando la seconda doppietta della casa varesina in tre tappe. Jakub Przygonski ha fatto segnare il terzo tempo, ma il suo compagno di squadra Marek ...

more

Viladoms et Schlesser in vetta!

02/10/2012

La seconda tappa del Pharaons Rally non ha apportato grossi cambiamenti nella categoria moto. Anche se il percorso odierno ha presentato difficoltà crescenti, sia dal punto di vista dei terreni che della navigazione, i piloti di punta non si sono fatti sorprendere. Tra le auto lo scarto tra Khalifa Al-Mutawei et Jean-Louis Schlesser si riduce sensibilmente, con una vittoria senza appello del francese.

Jordi Viladoms (KTM - Bordone Ferrari) ha condotto oggi una tappa quasi perfetta. Quasi perché il catalano è partito forte nella prima parte, prima di perdere un po' di concentrazione. Spiega con la sua consueta tranquillità : « La seconda parte era più veloce della prima. Sono ripartito dal rifornimento con una trentina di secondi di vantaggio sugli inseguitori. Barreda e Goncalves mi hanno poi ripreso e sono rimasto impressionato dalla loro velocità, le loro moto andavano almeno 10 chilometri all'ora più della mia. Questo mi ha un po ...

more

Barreda et Al-Mutawei aprono le danze

01/10/2012

Dopo la tradizionale partenza davanti alle Piramidi di Giza e in presenza del Ministro del Turismo Egiziano, i concorrenti del Pharaons Rally 2012 sono subito entrati nel vivo della gara, dopo un trasferimento di 124 chilometri. Il settore selettivo di 330 chilometri, in gran parte inedito, è stata la prima 'fatica' dei piloti, con molta navigazione, fuoripista veloce, sabbia e le prime dune. Abbastanza per iniziare in modo adeguato la gara e soprattutto per prendere familiarità con i terreni egiziani. Una giornata difficile, a detta dei piloti moto. I favoriti hanno attaccato fin dall'inizio per raggrupparsi rapidamente e continuare assieme, controllandosi l'un l'altro. In questo « gioco » Joan Barreda, partito 8 minuti dopo l'apripista Ullevalseter, ha distanziato gli avversari nella parte finale della speciale con uno sprint irresistibile. « Ha dato tanto gas » ha affermato Jordi Viladoms « E siamo rimasti stupiti dalla velocità della sua Husqvarna sul dritto ...

more

Pharaons Rally: sport e convivialità

30/09/2012

Quello che regna nel lussuoso Hôtel Mövenpick al Cairo durante la seconda giornata delle verifiche tecniche è un ambiente allegro e familiare. Gli ospiti non sono davvero sorpresi dalla calura pomeridiana e si rinfrescano nelle numerose piscine e nei giardini verdeggianti dell'hotel, mentre i concorrenti del Pharaons Rally approfittano di questo magnifico ambiente per ricaricare le « batterie »

Sul fronte organizzativo l'ambiente è conviviale e sorridente nel Centro congressi, trasformato per l'occasione nella sede delle verifiche amministrative. Qui si parlano tutte le lingue, ci si scambiano pareri sportivi e commenti amichevoli prima del via che sarà dato domani davanti alle Piramidi di Giza in presenza del Primo Ministro egiziano e di numerosi altri Ministri. Tanto è infatti l'interesse delle autorità che vedono in questa prova Mondiale un'insostituibile vetrina verso il turismo.

Il Pharaons Rally in Egitto è una gara particolare per la difficoltà dei suoi terreni ...

more

Il Countdown è iniziato

15/09/2012

Pochi giorni alla partenza dei veicoli dal Porto di Venezia, diretti ad Alessandria per affrontare la nuova avventura del Pharaons Rally. Il primo giorno di ottobre sancirà il via vero e proprio della gara, che si concluderà dopo sei tappe alle Piramidi di Giza.

E' tutto pronto per l'edizione 2012 del Pharaons Rally. Quest'anno segna un traguardo importante per la gara egiziana, la cui prima edizione risale a 30 anni fa e che di anno in anno si rinnova grazie all'accogliente ospitalità dell'Egitto e delle sue istituzioni. Lunedì prossimo è fissata la convocazione dei veicoli al Porto di Venezia, da dove salperà il M/N Euroferry Malta della Grimaldi Group Napoli alla volta di Alessandria.

Qualche giorno di navigazione, poi i veicoli saranno pronti per il ritiro da parte dei piloti il 29 settembre, a parte le moto che arriveranno in container direttamente al Moevenpick Media ...

more

30 anni di Pharaons Rally: l'attesa cresce

27/07/2012

Superata la soglia dei cento equipaggi iscritti all'edizione del trentennale del Pharaons Rally, in programma dal 29 settembre al 6 ottobre prossimi. Molti ancora i big attesi al confronto nel deserto egiziano.

Cresce l'attesa per il 30° anno del Pharaons Rally, che dal 1 al 6 ottobre segnerà l'atto conclusivo del Mondiale Cross Country Rally FIM e il penultimo appuntamento della Coppa del Mondo FIA. Poco più di due mesi ci separano da questo importante anniversario, trent’anni nei quali la splendida gara nel deserto egiziano è cresciuta fino a diventare il rally più importante dopo la Dakar.

Tutto è pronto sul fronte del percorso, che anche nel 2012 sarà il fiore all'occhiello degli organizzatori con sei tappe e 2800 chilometri attraversando i luoghi mitici dell'Egitto. Il Pharaons Rally del prossimo ottobre non sarà una passeggiata, la lunghezza e la difficoltà di ogni singola giornata ...

more

I TERRENI DEL PHARAONS 2012

12/06/2012

1a PUNTATA - LA SABBIA

L’edizione 2011 del Pharaons Rally si è sviluppata nel magnifico “deserto libico egiziano”, come è ormai tradizione, essendo un territorio vastissimo che si presta come nessun altro al mondo ad ospitare un rally TT di alto livello. Oggi parliamo della SABBIA che caratterizza questa zona, basti considerare che nell’edizione 2011 su 2250 km di Settori Selettivi, ben 1930 km si sono sviluppati su fondo sabbioso, vediamo come.

1 - CHE SABBIA E’?

La “sabbia egiziana” è piuttosto compatta, fatto salvo in alcune zone particolari; non crea grossi problemi se affrontata con i mezzi adeguati e con le dovute attenzioni. Come tutte le sabbie del mondo in certi periodi dell’anno è più segnata dal vento che disegna magnifici riferimenti per i più esperti, che potranno trarne preziose indicazioni sul posto giusto dove mettere le ruote. Se paragonato ad altri deserti del mondo, quello “libico egiziano ...

more

Pharaons 2012: il percorso è pronto!

23/05/2012

Il 15° Pharaons Rally sta prendendo la sua forma definitiva. Dopo aver “disegnato” il percorso sulla carta, gli esperti ricognitori, accompagnati dal “mago” del road-book Stephane Le Bail, hanno trasformato la teoria in pratica, tracciando con le ruote dei loro fuoristrada una lunga linea di 2500 chilometri di prove speciali attraverso i luoghi più belli del Deserto Egiziano, andando a ricercare, metro dopo metro, tutte le situazioni tipiche dei rally tout terrain. Il risultato si sintetizza in sei tappe molto impegnative sia a livello di guida che di navigazione. Il Pharaons mantiene così la sua tradizione di rally completo, duro, il perfetto banco di prova per chi vuole testare i mezzi in vista della Dakar o dell'Africa Race. Alle stesso tempo si propone come una grande sfida, uno degli ultimi “veri” cross country rally con le problematiche, le gioie, le sofferenze dei tanti piloti che si faranno incantare dall ...

more

SFIDA I FARAONI E VINCI LA DAKAR!

02/05/2012

Per chi ama il fuoristrada, a due come a quattro ruote, partecipare ad un Rally Tout Terrain è sempre un sogno. Partecipare ad un rally come il Pharaons è un sogno che ogni anno si realizza per molti.

Nel 2012 questo sogno può diventare “doppio”: partecipare al Pharaons iscrivendosi al Dakar Challenge. Il vincitore del Dakar Challenge al Pharaons 2012 avrà in premio l’iscrizione gratuita alla prossima Dakar in America del Sud!

I partecipanti al Pharaons Rally nella categoria auto potranno iscriversi, senza nessun costo aggiuntivo, al Dakar Challenge: una competizione nella competizione sulla base di un Regolamento molto semplice , riservato ai “non professionisti” che si affronteranno nello spettacolare deserto egiziano per cercare di conquistarsi il deserto sudamericano..

Quest’anno la sfida del Dakar Challenge è rivolta alle quattro ruote e coinvolgerà tutti coloro che non hanno mai partecipato alla Dakar e che non fanno parte della lista dei ...

more

NOI CI SIAMO!

26/04/2012

Dal 29 settembre al 6 ottobre, il Pharaons Rally vivrà la sua quindicesima edizione. Andata e ritorno dalle fantastiche Piramidi di Giza, per quasi tremila chilometri nel Deserto Egiziano in sei imperdibili tappe.

In un momento poco favorevole per l'economia mondiale, è bello avere ogni tanto delle certezze. E il Pharaons Rally è una certezza, che dura ininterrottamente da quindici anni e che puntuale si ripresenterà quest'anno davanti alle Piramidi di Giza per celebrare un anniversario importante. Quindici anni che hanno visto tanti campioni sfidarsi in Egitto, in un deserto che è un vero banco di prova per uomini e mezzi, una sfida si perpetua di anno in anno sempre avvincente, appassionante.

Come ogni anno il Pharaons non è mai stato in discussione e sta preparando un percorso che farà sognare i più romantici e che non deluderà le aspettative dei più agonisti. Una sfida tra dune, pietre ...

more

PHARAONS “IS DIFFERENT” – IL RALLY 2012

14/03/2012

COMUNICATO STAMPA N.2 - MARZO 2012

Più di 15 equipaggi moto e auto si sono già iscritti al prossimo Pharaons a pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni. È fantastica l’attesa che questo evento è sempre in grado di creare e anche il numero degli appassionati e dei professionisti di due e quattro ruote che desiderano vedere le mitiche piramidi prima di lanciarsi nel deserto. Il Pharaons, con una data di calendario particolarmente favorevole e la nuova linea di trasporti navali che permette agli equipaggi di recuperare i loro veicoli al magnifico porto di Venezia solamente tre giorni dopo la fine del Rally, si posiziona come il miglior test per i grandi rally d’inverno, a cominciare dal Dakar Rally, per la grande varietà dei terreni molto simili alla classica sudamericana. Quest’anno sarà una sfida difficile: più di 2.800 chilometri di terreni vari, tappe selettive, passaggi duri e ...

more

Pharaons Rally 2012 – tradizione e novità

06/02/2012

La tradizione e la novità … questo caratterizza il Pharaons Rally 2012 che prenderà il via il prossimo 1 ottobre (verifiche dal 29 settembre) dalla piana di Giza, davanti alle Piramidi, in uno scenario come forse nessun evento sportivo al mondo può vantare.

Tradizione: è quella di un evento che si ripresenta puntuale da 15 edizioni con la stessa organizzazione, che con passione, disponibilità ed professionalità ormai riconosciute come uniche nel mondo dei rally TT, gratifica i partecipanti con una settimana di emozioni sempre uniche.

Ancora tradizione: è quella che consente al Pharaons di essere uno dei rally con il maggior numero di partecipanti, di avere dei riscontri molto positivi nei media internazionali di altissimo livello e di avere sempre un rapporto tra qualità dei servizi e budget di partecipazione senza confronti. Novità: è quella di aver creato per l’edizione 2012 una nuova formula, che possa accontentare il pilota privato ...

more